Dinosauri in Italia: dove trovarli!

Dinosauri in carne ed ossa alla riserva naturale di Macchiagrande di Fiumicino fino al 16 Novembre 2020

Cosa c’è di meglio di una passeggiata in mezzo alla natura di questi tempi?

Avete tempo fino al 16 Novembre 2020 per portare i vostri bambini a vedereDinosauri in carne ed ossa all’interno dell’Oasi del WWF di Macchiagrande a Fregene, un’area che si estende su una superficie di ben 280 ettari e fa parte della Riserva naturale statale Litorale Romano.

Come prenotare la visita ai tempi del Covid-19

La mostra itinerante “Dinosauri in carne ed ossa” si era tenuta anche l’anno scorso esattamente nella stessa località ma quest’anno sono state introdotte disposizioni in materia di Covid-19 per evitare code ed assembramenti.

Per visitare la mostra dovrete quindi prenotare un’email all’indirizzo macchiagrande@wwf.it scrivendo il vostro nome, il numero di persone e l’orario in cui vorreste accedere all’Oasi.

Perché visitare la mostra “Dinosauri in carne ed ossa”

In famiglia abbiamo deciso di andare alla mostra per due semplici motivi perché i bambini adorano i dinosauri e perché avevamo voglia di stare all’aria aperta.

Dopo aver pagato i biglietti ci si trova a seguire un percorso prefissato abbastanza lungo che porta direttamente all’interno del bosco dove ci si sofferma ad osservare non solo i dinosauri ma anche la natura.

Quando abbiamo visitato l’Oasi devo dire che siamo stati molto fortunati perché un giovane daino ci è passato davanti agli occhi. I bambini a quel punto hanno proseguito il percorso con rinnovato entusiasmo.

I modelli dei dinosauri che vedrete sono stati tutti ricostruiti a grandezza naturale basandosi sugli studi scientifici dei fossili grazie anche alla consulenza di paleontologi professionisti. Ogni dinosauro è accompagnato da pannelli esplicativi ben scritti, pieni di informazioni interessanti, riproduzioni e foto interessanti.

Mi raccomando non fate arrampicare i bambini sulle riproduzioni dei dinosauri perché sono abbastanza fragili. Con orrore ho visto una bambina appendersi alla mandibola e successivamente sulla coda di uno dei dinosauri. Ricordatevi anche che non si può fumare e non si possono raccogliere ghiande, fiori o qualsiasi cosa il bosco abbia da offrire.

Informazioni generali relative a punto ristoro

L’anno scorso quando siamo andati a vedere la mostra l’unico punto ristoro era all’entrata e verso la fine del percorso c’erano dei tavoli da pic-nic. Non saprei dirvi se con le nuove disposizioni si possa accedere a queste aree quindi vi consiglierei di portarvi snack e acqua da casa per sicurezza.

Costo dei biglietti per la mostra “Dinosauri in carne ed ossa”

Prezzi 10 euro per il biglietto intero, i bambini dai 4 anni in su pagano 7,50 e i bambini da 0 a 3 anni non pagano. Il percorso è perfetto anche per i passeggini e ho visto anche qualche bambino in bicicletta.

Parcheggio

Non c’è un parcheggio vero e proprio ma comunque ai lati della strada  davanti al cancello d’entrata si può parcheggiare tranquillamente, alle 10:30 di mattina c’erano ancora posti.

DSC_0826

Dove mangiare con i bambini vicino all’Oasi di Macchiagrande

All’ora di pranzo abbiamo ripreso la macchina e siamo andati a mangiare al ristorante De Chiara con vista sul mare. Hanno un’area giochi molto carina ma non la si vede dal ristorante. Dopodiché  siamo andati a giocare sulla spiaggia per finire in bellezza.

Che film vedere e cosa leggere prima di recarsi alla mostra

Prima di andarci vi consiglio di guardare il film “Ice age”, i miei bambini erano felici di poter riconoscere il mammut e quel piccolo roditore che passa tutto il tempo a rincorrere una ghianda.

Per i bambini piccoli consiglio anche la lettura del libro “Buongiorno Sig. Dinosauro” edito da “Editoriale Scienza” e scritto da Sam Boughton. Un libro che insegna in maniera estremamente semplice le tante peculiari caratteristiche di alcuni dinosauri comparandoli a cose che conosciamo molto bene.

La mostra “Dinosauri in carne ed ossa” non è solo all’Oasi di Macchiagrande

Non abitate a Roma e dintorni? Allora in alternativa, potete controllare su questo link in che altro posto si sta svolgendo. Al momento la potete trovare a Napoli, a Gubbio, a Bitti (in provincia di Nuoro), a San Lazzaro di Savona (in provincia di Bologna).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...