Memento Park con bambini a seguito!

Il Memento Park in Ungheria è un parco all’aria aperta dove sono state raccolte più di 40 statue sopravvissute alla fine del regime comunista avvenuta nel 1989

Una volta atterrati a Budapest vedrete sicuramente molti opuscoli che sponsorizzano il Memento Park. Dal centro di Budapest in macchina ci si mette circa 20 minuti per arrivare a destinazione ed il tragitto è davvero semplice. Devo essere sincera una volta arrivati non è che il posto mi abbia fatto una grande impressione. Molte delle statue erano visibili anche dall’esterno e le dimensioni del parco sono davvero ridotte ma comunque è stata una visita interessante ed i bambini si sono divertiti.

All’entrata ci ha accolto un bigliettaio, che vende anche souvenir dell’epoca comunista, molto gentile ed entusiasta della vita, che ha messo la nostra ciurma subito di buon umore.  Dopo pochi passi ci siamo trovati di fronte ad una Trabant, la macchina utilitaria che veniva prodotta direttamente dalla Germania dell’Est. Ovviamente i bambini si sono subito messi dietro al volante.

Poi ci siamo incamminati verso le statue ed i bambini ne sono rimasti affascinati. Si sono buttati tra le braccia di Lenin, sotto il cappotto del capitano dell’Esercito Rosso impegnato nella consegna dell’ultimatum ai tedeschi e hanno fatto lo scivolo sotto una statua che invita ad impugnare le armi.

Insomma i nostri bambini hanno reinterpretato la storia a modo loro.

All’uscita, per ricordo, hanno voluto prendere due spillette. Poi abbiamo esplorato l’ultima parte che si trova all’esterno.

Abbiamo osservato la copia degli stivali di Stalin, simbolo della rivoluzione Ungherese del 1956. Gli Ungheresi decisero di ribellarsi ai Sovietici e distruggere la statua di Stalin di cui rimasero, appunto, solo gli stivali.

C’è anche un capannone dove potrete dare un’occhiata al documentario Ungherese con sottotitoli in Inglese “The life of an agent” dove potrete osservare i metodi usati la polizia per scoprire chi non fosse fedele al regime.

In poche parole noi ci siamo divertiti ma vi consiglio di visitare questo posto solo se avete intenzione di spendere più di tre giorni a Budapest e se siete provvisti di macchina. Il parco propone dei tour in determinati orari della giornata quindi vi consiglio di controllare il loro sito in anticipo. Con i bambini abbiamo visitato il Memento Park con molta calma in 50 minuti circa. Vi consiglio quindi di pensare a qualche altro posto da visitare successivamente. Noi siamo andati a Velence, un lago che dista solo 20 minuti dal parco, o in alternativa potreste andare a visitare il castello di Bory.

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. lanemina80 ha detto:

    mi piacerebbe un sacco visitare budapest, è una delle città che avrei voluto vedere da ragazza e che per un motivo o un altro ho sempre saltato! mi hai incuriosito!

    "Mi piace"

    1. notellytoday ha detto:

      C’è davvero tanto da vedere! Il prossimo weekend se è bel tempo ritorneremo al lago per scoprire un posto davvero speciale e a breve dovrei scrivere cosa un post su cosa fare con la bella stagione a Budapest!

      Piace a 1 persona

  2. Non l’ho visto, ho preferito visitare altre cose a Budapest ma forse a bimbi piace più dei musei!

    "Mi piace"

    1. notellytoday ha detto:

      Se si sta pochi giorni a Budapest non vale la pena! Ma se si è di passaggio lo consiglio.Quindi hai fatto bene;) il posto piú bello con I bambini è Skanzen! Tra I miei post lo puoi trovare! Poi mi guardo il tuo blog:)

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...