Gita fuori porta da Roma: Alla scoperta delle cascate di Monte Gelato!

Se amate la natura, e non volete spostarvi eccessivamente da Roma, le cascatelle di Monte Gelato sono il posto perfetto per voi.

Le cascate di Monte Gelato si trovano nel Lazio a meno di un’ora da Roma, a 15 minuti di macchina da Calcata e sono un posto da favola.

Non a caso, mentre percorrevamo il sentiero che costeggia il fiume, abbiamo perfino incontrato una ragazza che si faceva scattare foto per il Romix vestita come Lara Croft.

Noi, oltre ad ammirare la bellezza del posto, avevamo portato con noi retini e secchielli e abbiamo catturato e rilasciato, dopo pochissimo tempo, scorpioni d’acqua (non vi preoccupate non sono pericolosi), larve di libellula, girini e altre strani animaletti di cui non conosco il nome.

Per i bimbi avevamo portato i costumi ma non si sono fatti il bagno, hanno solo messo i piedi nell’acqua e attraversato il fiumiciattolo con il nostro aiuto (anche perché troverete cartelli con scritto che la zona non è balneabile).

Ma come vedete dalle mie foto c’è gente che si mette anche sotto la cascata! Sui lati del fiume Treja troverete terra quindi vi consiglio dei teli nel caso vogliate fare una sosta. Per quanto riguarda il mangiare ci siamo organizzati con un pranzo al sacco e con diversi snack.

Vi consiglio anche di farvi una passeggiata seguendo il sentiero, il paesaggio che si aprirà davanti agli occhi è davvero incantevole e vi sembrerà di trovarvi in una scena del Signore degli anelli.

Se invece avete dei figli più grandicelli e avete voglia di una vera e propria avventura potreste seguire il percorso fino ad arrivare a Calcata.

Dove mangiare vicino alle Cascate di Monte Gelato

Nel caso non abbiate voglia di preparare niente da portare da casa potreste andare all’agriturismo chiamato il casale sul treja  che si trova proprio a ridosso delle cascatelle dove sono presenti giochi per bambini, una fattoria, un ristorante e anche, se non ricordo male, un piccolo negozietto. Vi avverto però che vi faranno pagare anche l’ingresso che non è proprio economico.

Da quando è iniziata la fase due il Casale di Treja ha riaperto ma per prenotare un pic-nic ricordatevi di chiamare in anticipo.

In alternativa potreste andare a mangiare in qualche ristorante a Calcata che vi ricordo si trova a soli 15 minuti di macchina.

Parcheggio alle Cascate di Monte Gelato e altre informazioni generali

Il parcheggio non è molto ampio quindi vi consiglio di andarci presto la mattina se no dovrete parcheggiare ai lati della strada e ogni tanto passano i vigili.

Non vi consiglio di usare il passeggino.

I cani sono ammessi ma portatevi il guinzaglio.

Cascate di Monte Gelato set di molti film

Questa splendida location è stata scelta come set cinematografico per più di cento film. Qui Roberto Rossellini girò il film “Francesco Giullare di Dio” nel 1959. Franco Zeffirelli invece nel 1994 riprese alcune scene di “Storia di una capinera”, unica scena del film realizzata fuori dalla Sicilia.

Treja Adventure Park si trova a pochissimi passi dalla cascate di Monte Gelato

— Mi dispiace comunicarvi che al momento il Treja Adventure Park è chiuso perché in attesa di ricevere il rinnovo della concessione —

Noi ci siamo organizzati in modo diverso e siamo invece andati al Treja Adventure Park. Prima cosa che abbiamo fatto è stata la sosta pipi’, purtroppo ci sono solo bagni chimici, e poi, dato che avevamo parlato di gelato tutto il giorno, prima di iniziare la nostra avventura ci siamo caricati con quelli confezionati che vendevano al bar.

Dopodiché, sempre al bar, abbiamo comprato i biglietti per tutte e due le bimbe anche se ci hanno avvertito che Elizabeth, di soli tre anni, era un po’ piccolina per questo tipo di attività ma che, dato che superava i 100 cm, poteva comunque provare. Ci hanno tenuto a specificare che non ci avrebbero dato i soldi indietro (15 euro a bambino) nel caso non le fosse piaciuto. Fortunatamente è andata bene!

Sicuramente fondamentale è stata la simpatia del ragazzo che ha messo le imbragature e ha spiegato alle bimbe quello che avrebbero dovuto fare!

Non solo parlava in inglese, che per noi è stato un grande aiuto, ma sapeva come rapportarsi ai bambini e le ha messe subito di buon umore! Con queste premesse non poteva che andare benissimo. Certo ogni tanto mio marito è dovuto intervenire per aiutare la più piccola ma è stato un vero e proprio successo!

I bambini dai 100 ai 135 cm possono fare fino a 6 percorsi!

Ricordatevi però di portare un abbigliamento adatto. Pantaloncini, maglietta e scarpe da ginnastica!

Se vi è piaciuto questo post potrebbe interessarvi anche quello su Villa Lante, o la fattoria di Trigoria o dove andare con i bambini in zona Ostia/Fiumicino !

Buon divertimento!

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. lanemina80 ha detto:

    Bellissimo (tranne la pesca agli scorpioni d’acqua che non so cosa siano e voglio continuare a rimanere ignorante!)

    "Mi piace"

    1. notellytoday ha detto:

      ahhaah! Fidati che quelle che devi temere sono le larve di libellula!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...